Bacheca News

Ritiro di Guarigione con
Tao Qingyu e Ramon Testa
a Cesenatico

 

en it

Newsletter

* campi richiesti

Zhineng Qigong - Usare Yishi (la coscienza) XXII

Mar08Mar2016

Zhineng Qigong - Usare Yishi (la coscienza) XXII

Capitolo cinque

tradotto da A. Carloni, revisione A. Panatta

 

Il dio scimmia

Un altro esempio è accaduto nel 1985. Mentre stavo insegnando, un vecchio uomo con abilità, gōngfu 功夫, chiese di vedermi. Io acconsentii e chiesi come potevo essere d'aiuto. Disse che aveva lo stomaco pieno di 'Xī Yóu Jì 西游记', riferendosi alla classica storia cinese del dio scimmia in viaggio verso oriente per andare a prendere le scritture buddhiste.

Io dissi “che cosa intendi?”

e lui “Ora parla il dio scimmia. Dice... 'Lui (Páng Lǎoshī 庞老师) lo sa, lui sa perciò puoi parlare con lui. Táng Sēng 唐僧, Sūn Wùkōng 孙悟空, Zhū Bājiè 猪八戒, Shā Wùjìng 沙悟净: sono tutti dentro di me. “gli chiesi “e il cavallo bianco?” lui rispose “non ha mai parlato. Stanno cercando le scritture”.

Io gli dissi “non è reale”.

Lui disse “No, ho consultato anche altri e dicono che gli spiriti dei quattro sono entrati nel mio corpo”. Io replicai “non può essere niente del genere”.

e lui “Ora Zhū Bājiè 猪八戒 sta dicendo 'non ascoltarlo, non ascoltarlo! Chiedigli solo del qìgōng 气功. Non conosce niente di questo argomento, non dargli retta su questo”.

Io dissi “che cosa insensata questa degli spiriti dentro al corpo. Lo Xī Yóu Jì 西游记 è senz'altro un libro per praticare il gōng ma non è come tu lo interpreti. Ti trovi in uno degli stadi di interferenza dell'illusione con la realtà. Nella tua pratica dovresti attraversare differenti stadi, e andare da uno all'altro, ma qualcosa è andato storto per te da qualche parte nel processo.”

Zhū Bājiè 猪八戒 disse “Non lo sa; Non parargli di questo, non ascoltarlo.” “allora cosa pensi che sia?”

“Gli spiriti sono entrati in me per aiutarmi con la pratica”

“allora perchè sei venuto da me?”

“ho delle malattie”, aveva dei problemi allo stomaco.

Io dissi “Okay, facciamo un passo indietro e mettiamo che io accetti la tua teoria sugli spiriti delle persone che sono morte e che possono venire a vivere dentro di te. Questa teoria dice che una persona realmente vissuta, dopo la propria morte può entrare nel tuo corpo. Ma Sūn Wùkōng 孙悟空, Zhū Bājiè 猪八戒 e Shā Wùjìng 沙悟净 erano personaggi di fantasia, solo Táng Sēng 唐僧 era un vero monaco nella dinastia Táng , (618-907 ndt). Questa persona esiste ma gli altri erano tutti personaggi di fantasia creati da scrittori di storie. Non ci sono mai state tali persone nella realtà, quindi non essendo mai vissute come possono essere morte e come possono i loro spiriti essere entrati nel corpo di qualcun'altro?

Lui disse “davvero? E tutto quello che si racconta su Sūn Wùkōng 孙悟空 e gli altri anche?”

“Tutte storie create dagli scrittori”

Allora Zhū Bājiè 猪八戒 nello stomaco gli disse “Ignoriamolo!”

Purtroppo non era molto colto e credeva alle storie di Xī Yóu Jì 西游记 e che gli spiriti entrassero nel corpo, quindi non ho potuto convincerlo con la verità. Due anni dopo tornò ancora. Gli chiesi degli spiriti nello stomaco. Lui disse:

“Stanno per raggiungere le scritture, il loro gōngfu 功夫 è cresciuto”. Quindi gli domandai: “allora perché sei qui?”

“sono qui per un trattamento”

“perché? Non sono progrediti nelle loro capacità? Non possono aiutarti? La tua prostata si è gonfiata; perché non chiedi a loro di aiutarti?”

disse “come sai del mio problema alla prostata?”

“è lì..., posso vederlo molto chiaramente, come potrei non saperlo? E Sūn Wùkōng 孙悟空 lo sa?”

“..lo sa.. ma non può guarirlo”

“perché non gli chiedi di usare il suo bastone per dargli un colpetto così che possa stare di nuovo bene?”

“lui ha detto di venire da te per un aiuto”

“ma tu non mi credi… hai detto che non lo so perché sei venuto da me? Se abbandoni lo Xī Yóu Jì 西游记 ti tratterò , tu guarirai in questo istante, altrimenti non ti tratterò”

Ma lui insistette, e così se ne andò. Quindi se qualcuno è poco intelligente e non può capire allora è molto difficile. Anche se chiaramente questo non è reale, lui non lo accetta, quindi è impossibile aiutarlo. Quindi spero che gli studenti di Zhìnéng Qìgōng 智能气功 siano avvertiti e non trattino mai questi fenomeni come reali. I pensieri nella vostra mente sono come illusioni e non sono reali. Ma allora, perché continuano a venirvi a parlare? Beh, se gli date attenzione e gli rispondete, gli aggiungerete energia. Se li ignorate scompariranno lentamente. Se Zhū Bājiè 猪八戒 vi parla, ignoratelo, e non durerà più di qualche mese. Se avete una conversazione del genere :

“Zhū Bājiè 猪八戒, ho un dolore”

“Dove?”

“nella mia schiena, cosa devo fare?”

“dagli un colpetto, diverse volte?”

e più lo fate più la voce si stabilisce dentro di voi come reale. Questo significa che avete preso una brutta strada riguardo l'allenamento. A questo stadio del vostro allenamento dovete stare attenti a essere in uno stato tale da non essere influenzati da illusioni visive. Uccidete i demoni tanto quanto gli dei ogni volta che li vedete e tutto andrà bene. Non importa cosa siano, ignorateli e il problema si sistemerà. Questo per quanto riguarda le illusioni, che sono abbastanza semplici da correggere. Ma il prossimo esempio è più difficile da gestire.

 

Lo stadio dell'apertura alle capacità paranormali

Siete allo stadio dell'apertura alle capacità paranormali. Qualcuno viene da voi con un problema al cuore e voi ne siete a conoscenza. Oppure siete capaci di sapere prima che quel vostro amico sta arrivando, e infatti arriva. Voi non avete avuto nessuna esperienza del genere in precedenza quindi la mente può crearvi delle illusioni. Non ve lo spiegherò in dettaglio qui, ma può sembrare che compaia una voce che dice “Qualcuno è qui, vai a dare un'occhiata.”. In effetti è la vostra capacità paranormale che sta rilevando questa informazione, mentre la voce di un'entità che dice 'eccolo, dai un'occhiata' è l'illusione. Se non state attenti a questo e seguite quella voce, scoprendo che in effetti la persona sta arrivando, potreste pensare che quella particolare divinità sia entrata nel vostro corpo. Potrebbe proseguire con voi che chiedete a questa divinità illusoria “Chi verrà oggi?”, e la ricezione di una risposta “Il tale sarà qui alle 8.00 di mattina”, e quel tale arriverà alle otto. Questo rinforzerà la credenza che la divinità è entrata dentro di voi per informarvi. In effetti invece è la vostra stessa abilità paranormale a predire il futuro. E' la vostra abilità innata. La voce di un altro che parla è semplicemente un'illusione. Questo mutuo conflitto tra realtà e illusione con cui è molto difficile avere a che fare. Molti di coloro che sono arrivati a questo livello finiscono per credere nel Buddha, negli Dei, e negli spiriti, ma è in definitiva la loro abilità e non una entità separata a cui chiedere informazioni. A causa di ciò molti praticanti rimangono bloccati a questo livello e non possono muoversi a livelli superiori. E' come un caleidoscopio con cui il bambino gioca: tanti colori diversi di tanti frammenti di vetro al suo interno, gli mostrano ogni tipo di bellissimo schema e il bambino può rimanerne ipnotizzato. Ma gli adulti non ne rimarranno ipnotizzati perché li hanno già visti prima, noi adulti ne abbiamo già fatta esperienza e sappiamo che sono solo pezzetti di vetro. I bambini, che non lo sanno, vedono differenti tipi di schemi complicati e cambiamenti di colore e credono che siano bellissimi e reali. Quindi anche nella nostra pratica, quando incontriamo lo stato di interferenza delle illusioni con la realtà, è lo stesso. Se diciamo a qualcuno che quella è un’illusione la persona non lo accetterà, più o meno come il ragazzino che gioca col caleidoscopio. Dopo che hanno sorpassato questo stadio, e col senno di poi capiranno. Ma mentre sono a quel livello loro non crederanno. Alcuni potranno anche controbattere, “ Non credo a ciò che dice Pang Laoshi. Come sai che non c'è nulla? Ne hai avuta esperienza diretta? Come lo sai? Non puoi dire che tutto quanto è l’illusione che interferisce con la realtà. Qualche volta è lo spirito di un animale. Qualche volta sono alieni dallo spazio. Qualche volta è Dio o gli spiriti. Come puoi sapere che non c'è niente?”

 

 

Questo sito utilizza cookies al fine di migliorare la navigazione degli utenti. Proseguendo, l'utente dichiara di accettarne l'utilizzo Info