Bacheca News

20-24 marzo 2019
Ritiro di Guarigione con
Tao Qingyu e Ramon Testa
a Cesenatico

 

en it

Newsletter

* campi richiesti

Qigong: cosa contraddistingue una pratica di alto livello?

Mar12Apr2016

Qigong: cosa contraddistingue una pratica di alto livello?

Il Zhineng Qigong non tenta di concentrare la mente per ricercare la pace interiore o l'assoluta tranquillità. E nemmeno tenta di concentrare la mente sui percorsi del sistema dei meridiani per muovere il qi lungo alcuni tragitti (il metodo orbitale – zhoutian). Il Zhineng Qigong pone l'attenzione sull'uso cosciente della mente al fine di mantenere la concentrazione sull'esecuzione degli esercizi. Ciò vuol dire rimanere concentrati sulla relativa area mentre si eseguono le tecniche. Accoppiando l'attività mentale ai movimenti corporei si favorisce il mescolamento del qi corporeo con il qi primordiale e ciò rafforza la connessione fra uomo e natura.

Alcuni potrebbero dire che una pratica con la mente concentrata solamente sui movimenti, senza che si presti attenzione al qi, non può considerarsi qigong. E' tuttavia vero il contrario. Questo metodo soddisfa i requisiti dell'antica pratica di qigong ed anche i requisiti di una pratica di alto livello. Fondamentalmente le normali attività degli esseri umani sono composte di attività mentali e fisiche con una naturale partecipazione del qi in esse. Le forme tradizionali richiedono ai praticanti di rimanere calmi e in quiete. Ciò significa due cose: rimanere con una mente vuota e consapevole. Nel linguaggio moderno ciò vuol dire che le onde cerebrali non sono in una condizione di eccitazione o di inibizione, ma piuttosto sono in una condizione ordinata e sistematica. Quando la mente rimane concentrata l'attività cerebrale diventa ordinata.

Nei più alti livelli di allenamento, il qigong sottolinea decisamente l'importanza di unificare la mente col corpo fisico. Il famoso e grande maestro di qigong Bai Yuchan (nato nel 1194 d.C.) indicò questo come la più alta forma di allenamento. Egli disse: «l'unione di corpo e mente forma il frutto alchemico» (intendendo un alto conseguimento nella pratica). Da queste parole risulta chiaro che anche senza concentrarsi su certi “centri di qi”, senza praticare certi esercizi respiratori, l'unificazione della mente col corpo è un livello alto di pratica.

I praticanti buddhisti si concentravano sul conseguimento del samadhi (uno stato meditativo di alto livello). La loro forma di qigong richiede ai praticanti di rimanere anche consapevoli durante le attività quotidiane (camminando, rimanendo fermi, seduti o sdraiati). C'erano documenti riguardo a un monaco che cercava l'aiuto del suo maestro. Il monaco chiese: «Come pratica il maestro?». Il maestro rispose: «Mangiando e dormendo». E il monaco: «Come gli altri?». E il maestro: «No, quando mangio io mangio; quando dormo io dormo. Gli altri non fanno così». Molti di noi pensano ad altre cose mentre mangiano o prima di addormentarsi. Svolgere le nostre attività quotidiane consapevolmente senza alcun altro pensiero è una forma di qigong di alto livello. Molti credono erroneamente che le forme statiche di qigong appartengano al più alto livello, mentre le forme dinamiche siano al livello più basso. In realtà a un livello elevato non esistono differenze fra le forme statiche e le forme dinamiche. Se il praticante può rimanere in quiete solo durante la pratica statica e non è in grado di fare altrettanto quando è in movimento, ciò vuol dire che deve ancora raggiungere un alto livello. A un alto livello il praticante è in grado di svolgere le attività consapevolmente mentre mantiene una mente assolutamente in pace.

Il Zhineng Qigong non richiede ai praticanti di pensare al vuoto e nemmeno introduce alcun tipo di speciale attività mentale. I requisiti delle attività mentali sono semplici ed efficaci in tutte le forme. Inoltre si incoraggia i praticanti a includere la pratica nelle loro attività quotidiane (la mente rimane focalizzata nel corpo tutto il tempo). Ad esempio nel distendere il braccio per raggiungere il bicchiere di vetro se la mente è solamente concentrata sul bicchiere allora la mente non è dentro il corpo. Per unire la mente al corpo, la mente deve essere focalizzata sul braccio. Focalizzandosi nel corpo verrà naturalmente mobilizzato il qi. Quindi tutti e tre gli aspetti di mente, corpo e qi sono coinvolti e costituiscono un alta forma di allenamento. Prestando attenzione continuamente a questo aspetto il progresso della pratica sarà più veloce.

 

Ooi Kean Hin, Zhineng Qigong I - Introduzione, teoria olistica e scienza del qigong, Createspace, 2013.

 

Questo sito utilizza cookies al fine di migliorare la navigazione degli utenti. Proseguendo, l'utente dichiara di accettarne l'utilizzo Info