Bacheca News

Introduzione al Qigong
con
Ramon Testa
c/o Biblioteca di Tradate (VA)
en it

Newsletter

* campi richiesti

Il Sé secondo Pang Ming II

Lun23Mag2016

Il Sé secondo Pang Ming II

 

Introduzione al sé (zìwǒ 自我) seconda parte

tradotto da Amanda Carloni

 

La relazione tra il sé e le attività vitali dell’individuo.

1. Le attività vitali dell’individuo sono la base dell’esistenza del sé.

Yìyuántǐ 意元体 si sviluppa solo quando il sistema nervoso è arrivato a un determinato grado di evoluzione. In altre parole, senza le attività vitali a livello cellulare yìyuántǐ 意元体 non può formarsi. Gli stimoli ricevuti dall’interazione tra individuo e società sono essenziali per lo sviluppo delle cellule cerebrali (e di yìyuántǐ 意元体), in caso contrario lo sviluppo del sistema nervoso non sarebbe completo.

Il sistema di riferimento di yìyuántǐ 意元体 si forma attraverso le funzioni dei vari organi (in particolare degli organi di senso) e si sviluppa grazie alla ricezione delle informazioni dal mondo esterno (incluso il corpo) e al processo di riflesso e risposta a tali informazioni. Senza le attività vitali dei vari organi non sarebbe possibile sviluppare il sistema di riferimento di yìyuántǐ 意元体, sistema che comprende modelli di riferimento per vari campi tra cui la scienza, l’arte, il dàodé 道德 (il 道德 dàodé è stato illustrato in 3 articoli pubblicati nei mesi precedenti NdT).

Il sé si costruisce attraverso le attività vitali dell’individuo. Dopo la formazione iniziale del sistema di riferimento e con il progressivo rafforzamento delle connessioni tra yìyuántǐ 意元体 e attività vitali, le differenze tra il corpo di un individuo e ciò che lo circonda iniziano a definirsi nel sistema di riferimento. Come conseguenza di questa differenziazione, l’individuo diventa indipendente da ciò che lo circonda. Questo processo di indipendenza accade naturalmente all’interno di yìyuántǐ 意元体 anche se il bambino non ne è chiaramente cosciente. Quando le attività vitali sono nettamente distinte dall’ambiente circostante grazie al sistema di riferimento, yìyuántǐ 意元体 (con il sistema di riferimento al suo interno) inizia a guidare le attività vitali. Questa è la formazione iniziale del sé.

In generale, nel processo vitale di un individuo, il sé passa attraverso una serie di mutamenti e si divide in ‘sé ideale’, ‘sé reale’, ‘sé naturale’, ‘sé sociale’, ecc… ma tutti questi sé si fondano sul sistema di riferimento. Per questo motivo, operare dei cambiamenti significativi nel sistema di riferimento non è semplice. Il sistema di riferimento ha una grande influenza su idee quali il rispetto di sé, i valori ecc…Comunque, in certe condizioni il sé può trasformarsi: l’uso cosciente della mente per coltivare il dàodé 道德 ha esattamente questo obiettivo.

 

 

 

2. Le attività vitali dell’individuo sono i mezzi per la realizzazione dell’attività del sé.

Nel processo di formazione del sé e dopo la sua formazione, il sé invierà informazioni per comandare le attività vitali dell’individuo. Tutte le informazioni che interagiscono con yìyuántǐ 意元体 sono distribuite a tutte le parti del corpo. Una volta che l’attività mentale si è formata, le attività vitali dell’individuo seguiranno gli ordini della mente in maniera evidente. Questa è la differenza principale tra esseri umani e animali, i primi non rispondono ciecamente ai propri bisogni fisiologici.

Man mano che il sistema di riferimento diviene più complesso, l’attività mentale dell’individuo diventa più completa. La posizione della coscienza di sé si rafforza progressivamente e si stabilizza. Questo è un passo fondamentale nello sviluppo di yìyuántǐ 意元体 e del sé; rende possibile la civiltà umana e il suo progresso. D’altro canto, però, il rafforzarsi del sistema di riferimento (in maniera parziale) ha irrigidito e imprigionato il sé. La libertà di yìyuántǐ 意元体 adesso è limitata dalla struttura creata dal sé e dal sistema di riferimento.

Da quanto detto sopra possiamo evincere che il sé da un lato sovrintende alle attività fisiologiche dell’individuo, dall’altro dirige l’interazione sociale attraverso i modelli di dàodé 道德 presenti nella struttura di riferimento. Questo significa che le caratteristiche naturali e sociali dell’individuo sono unite dal sé a formare un’unità integrata.

 

Questo sito utilizza cookies al fine di migliorare la navigazione degli utenti. Proseguendo, l'utente dichiara di accettarne l'utilizzo Info