Bacheca News

20-24 marzo 2019
Ritiro di Guarigione con
Tao Qingyu e Ramon Testa
a Cesenatico

 

en it

Newsletter

* campi richiesti

Quattordici modi per tonificare i reni 2

Mar04Ott2016

Quattordici modi per tonificare i reni 2

 

“Se il qi dei reni è abbondante, tutte le malattie vengono sconfitte”: 14 modi di tonificare i reni!

tradotto dal cinese da Ramon Testa

[continua...]

 

2. Strofinare le fossette lombari

La lombare è la sede dei reni. Strofinare con vigore le fossette lombari permette di liberare i canali energetici e rafforzare i reni. Ogni volta dopo essere andati di corpo strofinare le mani per riscaldarle e con il dorso delle mani sfregare i reni 36 volte. La zona lombare così si riscalderà.

Questo esercizio è utile a rafforzare i reni in generale ma anche a prevenire curare la lombalgia causata dagli agenti patogeni di vento e freddo nelle persone di mezza età.

 

3-4. Se gambe e piedi sono gelidi o intorpiditi

Appoggiare la gamba sinistra fra polpaccio e caviglia della gamba destra. Dopo 20 minuti dovrebbero essersi riscaldati.

Fare un pediluvio caldo ogni sera, quindi massaggiare il punto di agopuntura qichong ST30 all'inizio della gamba, strofinare con vigore il punto yongquan KI1 sulla pianta del piede e battere, picchiettare, massaggiare i punti shenshu BL23 ai lati della lombare. In questo modo il risultato sarà ancor migliore.

 

5. Il mignolo solleva l'acqua

Nella punta delle dita ci sono molte terminazioni nervose, è dove si riuniscono organi e visceri e inoltre sono presenti zone riflessologiche. Ad esempio il mignolo destro è in comunicazione col rene che decide produzione, riproduzione, sviluppo e forza e che si estende alle orecchie e ai due orifizi (ano e uretra). Il mignolo sinistro comunica con la vescica che è responsabile del metabolismo dei liquidi corporei e attraversa polmoni, stomaco e reni.

Il metodo è molto semplice e consiste nel sollevare un bollitore o un secchio d'acqua con i mignoli per 99 volte. Può essere eseguito in ogni momento della giornata ed è possibile usare altri oggetti se non si può o non si vuole usare il bollitore o il secchio. In alternativa è possibile incrociare entrambe i mignoli e tirare in opposte direzioni o usare pollice e indice per premere e massaggiare il mignolo al fine di ottenere il medesimo effetto.

I benefici che derivano da questa pratica sono numerosi, si può aumentare la forza generale, accrescere il desiderio sessuale, regolare la funzionalità di reni e vescica, prevenire l'impotenza e molti altri problemi all'apparato uro-genitale. E' un esercizio che può risolvere alcuni problemi dell'età avanzata come il bisogno frequente di urinare o il mancato svuotamento della vescica. All'estero sono stati fatti degli studi dove hanno potuto notare la stretta connessione fra mignolo e vitalità. In Giappone alcune persone che si sono dedicate a una pratica di questo esercizio per lungo tempo hanno aumentato la loro forza e sono state in grado di procreare anche se già settantenni.

 

 

Questo sito utilizza cookies al fine di migliorare la navigazione degli utenti. Proseguendo, l'utente dichiara di accettarne l'utilizzo Info