Bacheca News

Introduzione al Qigong
con
Ramon Testa
c/o Biblioteca di Tradate (VA)
en it

Newsletter

* campi richiesti

Quattordici modi per tonificare i reni 4

Mar18Ott2016

Quattordici modi per tonificare i reni 4

 

 

“Se il qi dei reni è abbondante, tutte le malattie vengono sconfitte”: 14 modi di tonificare i reni!

tradotto dal cinese da Ramon Testa

[continua...]

 

7. Metodo rapido per rinforzare i reni

Hu Haiya, un'insegnante in pensione di 98 anni che al check up medico ha tutti i valori sostanzialmente in ordine usa questo metodo da molti anni e gli attribuisce la ragione della sua longevità e del buon stato di salute.

Con gli occhi leggermente chiusi, i piedi alla larghezza delle spalle tutto il corpo è rilassato. Elimina i pensieri distraenti poi, con ginocchio e tallone sullo stesso asse, comincia a molleggiare e a scuotere tutto il corpo su e giù. Il dorso dei pugni vuoti viene appoggiato sui punti shenshu BL 23 che sfruttando il molleggiamento strofina ripetutamente questi due punti. I pugni non si muovono attivamente ma usano il molleggiamento di tutto il corpo per massaggiare ripetutamente la zona. Seguendo questo scuotere e molleggiare il corpo può sollevarsi leggermente sulle punte dei piedi. Quando si sente che la lombare si è un po' riscaldata allora ci si ferma e si termina l'esercizio.

E' importante ricordare che il dorso dei pugni si trova sul punto shenshu (in alternativa sulle fossette lombari) e che il massaggio deve sfruttare lo scuotimento, che a sua volta può essere veloce o lento a secondo della nostra condizione fisica ed esperienza.

Attraverso lo scuotimento di tutto il corpo si riescono a muovere gli organi interni favorendo il flusso di qi e sangue in ogni parte del corpo. Il massaggio dei punti shenshu stimola il qi dei reni che vengono così nutriti. In passato questo movimento era molto considerato nel repertorio dei rimedi della medicina cinese per l'effetto di riscaldare e nutrire lo yang dei reni. E' il metodo più efficace per tonificare i reni perché attraverso il movimento innescato nel qi dei reni porta in breve tempo (3-5 min) una stimolazione del qi di tipo yang, ma se praticato più a lungo (senza superare i 15 min) aiuta a rilassare la mente permettendo al qi di tipo yin la funzione di contenimento.

Questo esercizio che è utile soprattutto agli anziani è adatto anche alle persone di mezza età come prevenzione. Per i più giovani può avere la funzione di promuovere lo formazione delle ossa.

Come facciamo a trovare il punto shenshu? Il punto si trova a 1.5 cun di distanza dallo spazio fra seconda e terza vertebra lombare.

 

 

Questo sito utilizza cookies al fine di migliorare la navigazione degli utenti. Proseguendo, l'utente dichiara di accettarne l'utilizzo Info