Bacheca News

20-24 marzo 2019
Ritiro di Guarigione con
Tao Qingyu e Ramon Testa
a Cesenatico

 

en it

Newsletter

* campi richiesti

Il significato di hunyuan

Sab30Ago2014

Il significato di hunyuan

I. Il significato di hunyuan
i. Lo hunyuan nel qigong tradizionale
Nella teoria del qigong tradizionale il termine hunyuan non è spiegato in maniera esauriente, si trovano solo accenni sparsi e sporadici in vari testi: tenterò quindi di darne una spiegazione completa in base a quello che ho appreso. Partiamo dal carattere “hun”: anticamente era impiegato per indicare la somma di “due, cinque condensati ancora non separati”. Quest’espressione indica lo stato in cui yin e yang (due) e le cinque fasi (cinque) sono uniti e non manifestano ancora le caratteristiche distintive di yin yang e delle cinque fasi: si tratta di unione in trasformazione e non di fusione indistinta. Il carattere “yuan” significa unità, uno. Il termine “hunyuan” dunque significa trasformarsi unendosi per diventare uno.
Nel Daodejing di Laozi leggiamo:
“Si guarda senza vederlo, invisibile. Si ascolta senza sentirlo, inudibile. Si tocca senza afferrarlo, impalpabile. Queste tre qualità non possono essere scrutate oltre perché si fondono insieme nell’unità. Il suo sorgere non risplende, il suo tramontare non è oscuro. Inesauribile, indescrivibile torna all’immateriale. E’ chiamato forma senza forma, materia senza immagine, inconoscibile e impenetrabile. Andandogli incontro non ne vedrai il capo, seguendolo non ne vedrai il dorso…questo si chiama svolgere il filo del Dao.”
Quello che in queste righe viene chiamato “fondersi insieme nell’unità” è quanto in seguito fu denominato “hunyuan”. Le sue caratteristiche non differiscono da quelle del Dao, infatti è il risultato dell’unione di invisibilità, inudibilità e impalpabilità che si fondono diventando uno. Il carattere “yuan” può significare anche qi, come scritto nel “Gongyang zhuan” (uno dei tre commentari sugli Annali di primavere e autunni insieme allo Zuo zhuan e al Guliang zhuan): “yuan è il qi”. Quindi possiamo concludere che hunyuan e hunyuan qi hanno lo stesso significato. Nei vari testi giunti fino a noi il termine hunyuan ha moltissimi sinonimi, come per esempio: hundun, hunyuan (scritto 浑 invece di 混), hunlun, hunlun (scritto 浑 invece di 混), kongdong, hundong, hunyuan qi, yizi hunyuanqi, xiantian yizi hunyuan qi ecc… Anche se i nomi sono diversi si riferiscono tutti alla categoria del qi prenatale. In alcuni casi si tratta del qi prenatale naturale, in altri di quello umano.

ii. Lo hunyuan nel zhineng qigong

Nel zhineng qigong il termine hunyuan indica una manifestazione oggettiva della materia percepibile in uno stato di coscienza straordinario, la forma di esistenza unitaria delle cose. Quest’entità olistica è formata dalla fusione di due o più elementi materiali in condizioni ordinarie. Per estensione, qualsiasi sostanza presente nell’universo non è singola ma costituita da due o più elementi che si fondono insieme. L’universo per esempio è formato da elementi materiali e immateriali; è un’entità olistica composta da massa e informazione; il concetto di campo della scienza moderna è un’entità olistica formata da energia e informazione; gli elementi materiali sono entità olistiche costituite dall’addensarsi del qi eccetera.
Dal significato stesso del termine hunyuan possiamo evincere che comprende due ambiti di significato: uno è l’entità olistica generata dalle trasformazioni, che chiamiamo hunyuan qi; l’altro è il processo di fusione degli elementi materiali che genera l’entità olistica, che chiamiamo trasformazione (hunhua).


Da Pang Ming, Hunyuan zhengti lilun
Traduzione dal cinese di A. Carloni


Questo sito utilizza cookies al fine di migliorare la navigazione degli utenti. Proseguendo, l'utente dichiara di accettarne l'utilizzo Info