Bacheca News

Ritiro di Guarigione
con
Amanda e Ramon
Pontremoli (MS)
en it

Newsletter

* campi richiesti

Composizione del campo per la regolazione del qì 气

Mar14Feb2017

Composizione del campo per la regolazione del qì 气

 

 Conduttore della pratica: Dott. Pàng Míng 庞明.

 

Traduzione dal cinese a cura di A. Carloni

 

 

SPIEGAZIONE, dall’inizio fino al minuto 0:04:02

Oggi ho un po’ di tempo per comporre il campo e regolare il qì di tutti.

Dall’alto verso il basso, una parte alla volta invierò il qì: comincerò dalla testa, e procederò inviando a occhi, naso, bocca, orecchie, organi interni, braccia e gambe. Quando nomino una parte e dico dove sto inviando il qì, voi dovete pensare quella parte: sappiamo infatti che, secondo il Zhìnéng qìgōng 智能气功, per operare una guarigione non ci si deve occupare della malattia, è sufficiente che il qì scorra libero perché la malattia guarisca, qualunque essa sia. Abbiamo già parlato di questo nelle lezioni precedenti. Oggi sperimentiamo questa regolazione: quando invierò il qì alla testa pensate con attenzione la testa e il qì che scorre continuamente abbondante al suo interno, se ci sono malattie scompaiono, se non ce ne sono pensate che il qì è abbondante, il cervello è sano e la vostra intelligenza aumenta. Nel Zhìnéng qìgōng diamo moltissima importanza alla mente, all’uso della coscienza yìshí 意识: quindi quando invio il qì è fondamentale che voi collaboriate con me con tutto il vostro impegno. Per esempio quando invierò il qì alla testa non pensate al piede, anche se avete un problema al piede: così potrete ricevere molto molto poco. Inoltre non dovete assolutamente pensare che la vostra malattia sia speciale: nel Zhìnéng qìgōng diciamo che non bisogna temere la gravità della malattia, bisogna temere solo la chiusura della propria mente. Ci sono persone che si ripetono: “La mia malattia è speciale, è grave…” e credono che la regolazione del qì individuale sia l’unica possibilità, ma in realtà i risultati che otteniamo con la composizione del campo sono incredibilmente più forti. Perché è così? Perché mentre io invio il qì siamo tutti qua insieme, così tanta forza e così tante coscienze, tutti concentrati su un unico obiettivo, il qì può passare e liberare più rapidamente. Non pensate: “Com’è possibile che funzioni per ognuno se siamo qui in più di 1000 persone?”, perché abbiamo utilizzato la composizione del campo per migliorare la resa agricola di 1000 mǔ di terreno (15 mǔ =1 ettaro) …quanto frumento e quanta acqua ci sono in tutta quella superficie? E ha funzionato! Noi abbiamo a disposizione il pensiero e la coscienza, quindi perché non dovrebbe funzionare per voi adesso? Abbiamo già verificato l’efficacia di questo metodo, dobbiamo tenerlo tutti in grande considerazione.

PRATICA, dal minuto 0:04:03

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookies al fine di migliorare la navigazione degli utenti. Proseguendo, l'utente dichiara di accettarne l'utilizzo Info