Alcuni fatti sulle origini di Xingshen zhuang 形神庄 (Body&mind form)

Aggiornamento: 6 feb

da Pang Ming 庞明,Il Qigong in breve 气功要旨 e altri testi

A cura e tradotto dal cinese da R. Testa  

Es. n.4 di Xingshen zhuang

La luna e il sole


In un primo momento Pengqiguandingfa 捧气贯顶法 (metodo per sollevare il qi e riversarlo dalla sommità della testa) non era chiamato così, ma era chiamato Pengyueguanding 捧月贯顶 (sollevare la luna e riversarla dalla sommità della testa). A quel tempo avevo appena creato questa sequenza, ero agli albori del Zhineng Qigong. A onor del vero la teoria olistica Hunyuan non era ancora così completa, profonda e sistematica e l'insegnamento di Xingshenzhuang 形神庄e di Hexiangzhuang 鹤翔庄 prevedeva la pratica al sole, mentre Pengqiguandingfa avveniva davanti alla luna. Nel 1981 l'insegnamento prevedeva ancora queste caratteristiche. La pratica serale di Pengyueguanding, specialmente durante la luna piena permetteva di ottenere una quiete ancor maggiore. Lo scopo era questo. Tuttavia luna e sole sono degli opposti, sono il qi dello yin e dello yang. Così facendo era facile cadere nel livello dello yin-yang. Inoltre questa luna, la luna piena non si manifestava tutti i giorni. Se si praticava tutti i giorni si poteva pensare a una grande luna rotonda ma questo era comunque un pensiero non era la reale luna. E quindi è successo che seguendo la teoria olistica hunyuan, perfezionandola e approfondendola sempre più, anche la nostra pratica è diventata sempre più profonda fino a separarsi dal livello di yin-yang, cinque elementi, otto trigrammi per approdare alla teoria dello hunyuanqi. Con il cambiamento dei termini anche la denominazione cambiò in Pengqiguandingfa.

Anche Xingshenzhuang era chiamato Hongyang xingshenzhuang 红阳形神庄 (Posizioni per l'integrazione di corpo e mente dello yang rosso) o Hongtaiyang xingshenzhuang 红太阳形神庄 (Posizioni per l'integrazione di corpo e mente del sole rosso).

Nel Zhineng Qigong i nomi e ciò che viene creato viene fatto per gradi e non tutto in una volta, non è tutto perfetto. Gradualmente ci si stacca da ciò che è vecchio, antiquato, stantio per qualcosa di nuovo.


Le caratteristiche e le origini di Xingshen zhuang


1. Xingshen zhuang è un sistema originale di esercizi creato dal Prof. Pang Ming con lo scopo di curare le malattie, migliorare la salute di mente e corpo e sviluppare le abilità della mente.

2. I dieci esercizi contenuti all'interno provengono da diverse scuole di Qigong o da esercizi di base del Wushu che il Prof. Pang Ming ha raccolto e/o rielaborato.

3. Questa raccolta/rielaborazione riguarda L'esercizio della danza della gru per rilassare il corpo e calmare la mente 鹤舞松形净意功 creato dallo stesso Pang Ming sulla base di alcune pratiche: Xingyiquan 形意拳, Taijiquan 太极拳 (Taiji scuola Yang 杨门太极, Taiji stile Wu 吴氏太极, Taiji della montagna di seta 绵山太极 e Le tredici pratiche Taiji del cinabro 太极十三丹法), Tongbeiquan 通臂拳, Baguazhang 八卦掌, Hongshazhang 红砂掌, Yijinjing 易筋经, Le dodici posizione di Emei 峨嵋十二庄e altri esercizi di base del Qigong e del Wushu.

 

E in particolare:

L'esercizio n.1 è tratto da Le dodici posizione di Emei 峨嵋十二庄e dallo Hexiangzhuang 鹤翔庄.

Gli esercizi n. 2 e 3 che riguardano braccia, spalle e scapole provengono da Le dodici posizione di Emei e dal Tongbiquan 通臂拳

L'esercizio n. 4 che agisce sull'area costale è preso in prestito dal Taijiquan della montagna di seta 绵山太极拳

L'esercizio n. 6 che muove il qi nell'area pelvica proviene dal Taiji di scuola Yang

L'esercizio n. 7 che lavoro sulle articolazioni del bacino è preso dallo Yijinjing.

L'esercizio n. 8 è preso dalla tecniche di base del Baguazhang

 

Oltre a costituire una sequenza continua di movimenti, le posizioni di XSZ possono essere praticate individualmente come posizioni statiche.


La medicina cinese in Xingshen zhuang


Il zhineng qigong ha sempre avuto una comprensione innovativa della teoria dei canali energetici della medicina cinese (Vedi Zhinengqigongkexue – Hunyuan zhengti lilun), tuttavia la teoria dei canali energetici tradizionale è oggi ancora largamente accettata e usata nella medicina tradizionale e nel qigong. La teoria dei canali energetici ritiene che questi siano connessi internamente agli zangfu ed esternamente alle articolazioni degli arti. Questo vuol dire che ogni canale è connesso internamente con gli organi interni, mentre è esternamente distribuito nei quattro arti. Il qi di ogni canale ha delle peculiari proprietà di scorrimento. I canali energetici del corpo sono connessi reciprocamente. La mano e le dita sono il punto di contatto fra i meridiani yang e yin della mano. La testa è il punto di connessione fra il meridiano yang della mano e il meridiano yang del piede. Il piede è il punto di connessione fra i meridiani yin e yang del piede. Petto e addome sono il punto di connessione fra il meridiano yin del piede e il meridiano yang della mano. Inoltre il qi vero del corpo e il qi esterno devono procedere nel loro reciproco scambio, e il qi esterno entra nel corpo più che altro dalle estremità di mani e piedi. Più tardi la medicina cinese sottolineò l'importanza dei punti: “jing井,ying荥, shu腧, yuan原, jing经, he合”.

Dai cinque punti shu, avviene il processo di ingresso diretto del qi esterno. In questo senso è preciso dire che la teoria dei canali energetici considera l'estremità degli arti come la radice, l'essenza del canale stesso.

La posizione degli organi interni di testa e tronco è il punto dove i canali terminano.[…]

Quindi i punti di scambio di ogni meridiano, il punto di connessione fra l'ingresso e l'uscita del qi, l'origine dei canali e molte altre funzioni sono nell'estremità degli arti. Gli esercizi di Xingshen zhuang sono stati ideati in accordo ai principi dei canali energetici e della circolazione di qi e sangue, enfatizzando il movimento non usuale dell'estremità degli arti. Ad esempio gli esercizi delle sezioni 2 e 3 si riferiscono all'estremità degli arti superiori, mentre gli esercizi delle sezioni 7, 8 e 9 si riferiscono all'estremità degli arti inferiori. La prima sezione si riferisce all'estremità della testa. Questo perché il nodo di tutti i nodi delle radici si trova nella testa. La radice si trova nell'estremità degli arti e quando la testa si muove è in grado di muovere le 4 membra. Quando le quattro membra si muovono sono in grado di influenzare canali, qi e sangue.

438 visualizzazioni