top of page
  • Immagine del redattoreRamon Testa

Vecchiaia, qigong e longevità (prima parte)

Riflessioni sparse su vecchiaia, longevità e qigong di R. Testa #qigong #longevità

Casa Serena a Lugano
Casa Serena, Lugano

Ieri sono stato a trovare mia Zia di 94 anni nella sua Casa di riposo di Lugano.


Siamo stati insieme un paio d’ore insieme a mia madre e ai miei figli. Abbiamo parlato del più o del meno, spettegolando su presenti e non e ci siamo fatti delle gran risate.


Far visita alla zia che non vedevo da un paio di anni mi ha fatto fare un paio di riflessioni su ciò di cui spesso si parla nel qigong: la longevità.


Va premesso a ciò che scrivo qui sotto che ci troviamo in Svizzera dove in generale il welfare ha molti più fondi che in Italia e dove questi fondi probabilmente sono spesi meglio.


Moltissimi degli infermieri e del personale è comunque italiano, frontalieri dalle provincie di Como e Varese, presenti in gran numero perché lo stipendio è il doppio se non il triplo di quello di un infermiere italiano.


Sicuramente la situazione economica positiva è un elemento importante per la serenità del personale e infatti abbiamo visto gli infermieri abbracciare e baciare i propri assistiti, segno di una relazione veramente affettuosa.


Anche tutti gli ospiti incontrati nel breve tempo della nostra visita, come gli infermieri e il personale erano sorridenti e ci hanno salutato o stretto la mano. Ogni ospite ha una sua stanza privata con un letto, un mobile, una scrivania e un balcone.


A metà pomeriggio, mentre eravamo seduti in giardino sotto i tavolini ombreggiati, l’animatrice della casa di riposo accompagnata da un volontario è passata per offrire gratuitamente a tutti, ospiti e visitatori, un aperitivo a base di prosecco, patatine e salatini.

Io pensavo a una ricorrenza speciale, non so, un compleanno di uno degli ospiti, ma mia zia ci ha detto che l’aperitivo viene fatto quasi ogni giorno. La cena è poi un’ora più tardi, alle 18:00.


La sala da pranzo si trova al primo piano e ha una parete di vetro dal pavimento al soffitto che si affaccia sul giardino che a sua volta confina con il fiume Cassarate che poco più a sud sfocia nel Ceresio. Con il fiume davanti e la montagna del Bré alle spalle diciamo che dal punto di vista del Feng Shui, nonnette e nonnetti non se la passano male.


Insomma, da quel poco che ho potuto vedere, ma soprattutto nel confronto coi ricordi che avevo ancora negli occhi degli ospiti della RSA di Cà Giustinian a Venezia (con situazioni ai limiti del penale) dove ho lavorato all’inizio del 2000, mi sono sembrate appunto molto dignitose.


E questa mi sembra una condizione iniziale importante per vivere bene in salute: persone in armonia che vivono in un luogo che promuove socialità e amicizia, oltre a una struttura molto bella in una cornice salubre (montagna e fiume).


In particolare negli ambienti che si occupano di longevità, si parla del senso di comunità come uno dei fattori più importanti per una lunga vita in salute.


Robert Waldinger, psichiatra presso la Harvard Medical School e direttore di uno dei più importanti studi sulla vita adulta dice infatti:


La solitudine uccide, ed è potente quanto fumo e alcol.

Qui c'è un Ted talk in cui Robert Waldnger parla dell'argomento:


Ok il video è lunghetto e scommetto che la maggior parte di chi legge non ha voglia di guardarselo, ma possiamo continuare anche senza...


Infatti, senza scomodare ottuagenari e nonagenari mi viene da pensare a quanto spesso le persone che mi contattano per un percorso individuale con cui migliorare la propria salute con il qigong sono spesso persone che abitano in grandi città o a ridosso di grandi città in cui la vita del singolo o della famiglia è in contesti sovraffollati, ma al tempo stesso è atomizzata. E questa atomizzazione penso alimenti un senso di disconnessione nichilistico che ha un forte impatto sull’aspetto emotivo. Il tutto poi sfocia in comportamenti che allontanano dalla natura (mancanza di vita all’aperto e di movimento, consumo di cibi spazzatura, ritmi circadiani sballati, etc.) e che portano il corpo più o meno lentamente alla malattia.


Sicuramente queste sono cose note a chi gestisce Casa Serena e infatti, per promuovere questo senso di comunità c’è proprio un bel giardino curato che invoglia a uscire e stare insieme. Ci sono tavolini sotto gli ombrelloni davanti al bar che vende tutto a prezzi calmierati (al 50% in meno rispetto all’esterno) e poi c’è il giardino con panchine sparse qua e là ombreggiate da molti alberi. Chi vuole inoltre può essere accompagnato da un infermiere fino al centro della città per prendere un caffè, occasione che mi zia almeno una volta a settimana.


È anche vero che nell’iconografia daoista più ortodossa c’è sempre la figura dell’eremita che si ritira dal mondo sul picco di una montagna. Penso però che questa situazione sia diversa perché la scelta di ritirarsi matura da profonde riflessioni e con un preciso intento. Insomma c’è una bella differenza fra lo scegliere di stare solo sulla montagna a ritrovarsi solo a 80 anni in un monolocale di una grande città.

Dipinto che ritrae un eremita cinese
Paesaggio con eremita

E comunque nel Zhineng Qigong, disciplina che cerca di organizzare in modo sincretico buddhismo, daoismo e confucianesimo, si cerca sempre di promuovere un senso di comunità fra le persone e ci sono teorie e tecniche specifiche per migliorare l’aggregazione.


La composizione del campo di qi è infatti lo strumento principale che precede qualsiasi tipo di attività del Zhineng Qigong: dalla pratica formale degli esercizi dinamici agli esperimenti scientifici. La composizione del campo di qi non è solo un motliplicatore di energie che mette in grado chi lo crea (conduttore e partecipanti) di accedere a un più vasto potenziale, ma è anche uno strumento attraverso cui le persone indirettamente trovano un senso di comunità, di appartenenza a specifiche virtù.


La seconda riflessione frutto della visita alla zia è invece più specifica e attinente al qigong e ha a che fare con l'incontro con un ospite particolare della casa di riposo. Parlerò di questo nel prossimo articolo.

282 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page