Bacheca News

10-11 settembre 2016
Workshop  di
Zhineng qigong 
con Tao Qingyu
en it

Newsletter

* campi richiesti

Zhítuī zuò 直腿坐 - seduti con le gambe distese V

Ven22Lug2016

Zhítuī zuò 直腿坐 - seduti con le gambe distese V

 

Zhítuī zuò 直腿坐 - seduti con le gambe distese (quinta parte)

tradotto dal cinese da Amanda Carloni

 

I punti salienti del metodo di rilassamento seduti con le gambe distese per il rilassamento della vita

 

Rilassare la vita è un esercizio fondamentale nel Tàijíquan 太极拳 e costituisce anche il contenuto basilare della pratica stessa. Il Tàijíquan 太极拳 in ogni suo aspetto attribuisce grande importanza alla vita e trascendendo la Via marziale diventa una Via per l’immortalità. Il metodo di rilassamento seduti con le gambe distese approfondisce ulteriormente la pratica del rilassamento della vita: si tratta di un metodo di pratica che procede dal livello di gōng verso il livello di dào 1, la base più importante su cui costruire la propria abilità. Allenando questo si verificheranno mutamenti sia nella forma esterna del corpo che nel qì all’interno.

Il metodo di rilassamento seduti con le gambe distese risolve il problema del “qì che aderisce alla spina dorsale”

La Canzone dell’unione del cuore dice che ci sono 33 soldati, di cui la vita è il primo generale, il collo il secondo e il cuore il terzo. Il dāntián 丹田 è il primo ausiliario, le mani il secondo e i piedi il terzo. Primo secondo e terzo qui si riferiscono agli stadi della pratica. Nel primo stadio è necessario rendere la vita il comandante, utilizzando il dāntián 丹田 per coadiuvare la vita: così facendo il qì si raccoglie nella zona lombare, il soldato e il comandante si riuniscono. La Canzone dell’unione del cuore afferma che la colonna lombare è il primo comandante, ma quando pratichiamo è innanzitutto la mente a guidare. In realtà non c’è contraddizione tra queste due.

Leggi tutto...

Zhítuī zuò 直腿坐 - seduti con le gambe distese IV

Ven08Lug2016

Zhítuī zuò 直腿坐 - seduti con le gambe distese IV

 

Zhítuī zuò 直腿坐 - seduti con le gambe distese (quarta parte)

tradotto dal cinese da Amanda Carloni

 

Quando si rilassa la vita è necessario aprire mìngmén 命门, in modo che diventi possibile muoverlo avanti e indietro e raccogliere da lì il qì all’interno (coordinando con la contrazione dell’addome). Il mesenterio nell’intestino tenue contiene molto qì estratto dagli alimenti: contraendo l’addome il qì postnatale degli alimenti e il campo di qì prenatale della Hùnyuán shénshì 混元神室 (sede del qì prenatale) si fondono in un qì che contiene l’informazione vitale di tutto il corpo.

Rilassando la vita il qì si raccoglie dentro la spina dorsale a rafforzare le funzioni dei nervi spinali (nervi sensoriali e nervi motori), rendendo possibile alla spina dorsale non solo il movimento in avanti e indietro ma anche quello di rotazione. Dunque possiamo affermare che il rilassamento della vita ha veramente la funzione di rafforzare il qì di tutto il corpo.

Nella pratica del Tàijíquán 太极拳 la vita è il perno fondamentale, ma la maggior parte dei praticanti è in grado solamente di muoverla ruotando in orizzontale come una macina. E’ necessario comprendere che se la vita è il perno centrale dei movimenti deve essere rilassata e aperta. Dopo che la zona lombare è aperta, le vertebre lombari e l’intera spina dorsale possono ruotare articolando ogni sezione. Quando si inizia a lavorare in questo modo, con le spalle, i gomiti e i polsi rilassati basta muovere la vita perché gli arti si muovano. Una volta sollevate le braccia il corpo ruota e le braccia ruotano di conseguenza, come una frusta che schiocca guidata dal movimento dell’impugnatura. Questo è il senso di muovere a partire dalla vita.

Leggi tutto...

Zhítuī zuò 直腿坐 - Seduti con le gambe distese III

Gio30Giu2016

Zhítuī zuò 直腿坐 - Seduti con le gambe distese III

 

Zhítuī zuò 直腿坐 - seduti con le gambe distese (terza parte)

tradotto dal cinese da Amanda Carloni

 

 

“La sorgente della vita è nelle reni”: questa frase è il punto chiave dalla “Canzone delle tredici figure”. L’espressione yāo xì 腰隙 indica sia gli spazi tra le vertebre lombari che il punto mìngmén 命门, tra la seconda e la terza vertebra lombare. Tra i due reni, davanti a mìngmén 命门, si trova la sorgente dello yuánqì 元气 (qì originario), la sede del qì prenatale chiamata Hùnyuán shénshì 混元神室. Il qì postnatale e prenatale si mescolano e si trasformano in questo luogo, dando origine al qì di tutto il corpo.

Nel Xìngmìng xuéshuō 性命学说 , xìng indica la mente, mìng invece indica il qì . Che cosa significa allora che la sorgente della vita è nelle reni? La chiave per comprendere il senso di quest’espressione è nel carattere zài (stare, trovarsi, esistere). Il luogo di origine del qì e della coscienza negli esseri umani si trova tra le lombari ed è mìngmén 命门, quando si pratica il 太极拳 tàijíquán yì (intenzione) e qì escono da lì. Questo non vuol dire pensare a 命门 mìngmén, ma che l’intenzione e il qì partono da 命门 mìngmén. Ma se 意识 yìshí (la coscienza) si trova nel cervello, com’è possibile che arrivi fino a laggiù? Questo va allenato. Per prima cosa si porta l’attenzione a mìngmén 命门, concentrando lì la mente, l’intenzione, il qì e la forma: quando si sono concentrati a sufficienza, allora possono esplodere raggiungendo tutto il resto del corpo da mìngmén 命门.

Leggi tutto...

Zhítuī zuò 直腿坐 - Seduti con le gambe distese II

Ven24Giu2016

Zhítuī zuò 直腿坐 - Seduti con le gambe distese II

 

Zhítuī zuò 直腿坐 - seduti con le gambe distese (seconda parte)

tradotto dal cinese da Amanda Carloni

 

1. Breve illustrazione del contenuto del metodo di rilassamento da seduti con le gambe distese

Definizione del metodo di rilassamento da seduti con le gambe distese:

Il primo stadio della pratica è raccogliere il qì nel mìngmén 命门, allenare il jīng per trasformarlo in qì . Il secondo stadio della pratica prevede che il qì esca da mìngmén 命门 per allenare l’apertura e la chiusura delle membrane. Nel terzo stadio della pratica il qì torna agli organi interni, per allenare lo hunyuán qì 混元气 vero degli organi.

2. Funzionamento e caratteristiche del metodo di rilassamento da seduti con le gambe distese

La funzione principale del metodo di rilassamento da seduti con le gambe distese è rilassare la vita (la seconda, la terza, la quarta e la quinta vertebra lombare e il punto di contatto tra la quinta vertebra lombare e l’osso sacro devono tutti aprirsi e ammorbidirsi). In secondo luogo può allentare le tensioni nel bacino, nelle anche e nelle cosce. In questa sede approfondiamo il rilassamento della vita.

I. Il significato di rilassare la vita

Le vertebre lombari, i legamenti e i muscoli laterali alla colonna si allentano e per questo la naturale curvatura della zona della vita cambia progressivamente. Il risultato è che quando ci si trova in posizione eretta le lombari sono distese e sporgono leggermente arrotondate all’indietro, mentre da seduti la vita è distesa e un po’ piegata in avanti. La distensione delle lombari in questo caso non è sinonimo di rigidità perché è dovuta alla trazione continua delle vertebre in alto e in basso, come se tutte le vertebre fossero delicatamente sovrapposte, come una collana di perle.

II. Semplice verifica dello stato di rilassamento (della) lombare

Dalla posizione eretta si dovrebbe essere in grado di far sporgere le lombari all’indietro e richiamarle in avanti seguendo il respiro. Indicazioni pratiche: in piedi naturalmente dritti, durante l’inspirazione ombelico e mìngmén 命门 spingono contemporaneamente verso l’esterno, più vanno indietro meglio è, durante l’espirazione ritorna alla posizione iniziale.

Leggi tutto...

Zhítuī zuò 直腿坐 - Seduti con le gambe distese I

Mar14Giu2016

Zhítuī zuò 直腿坐 - Seduti con le gambe distese I

 

Zhítuī zuò 直腿坐 - Seduti con le gambe distese (prima parte)

tradotto dal cinese da Amanda Carloni

 

Oggi voglio parlarvi del rilassamento della vita. Potreste pensare che l’argomento sia già stato trattato a sufficienza e desiderare che passassimo a parlare delle membrane. Continuiamo ancora con il rilassamento della vita invece, perché l’anno scorso (il 2000) prima delle vacanze ho chiesto a tutti di preparare alcune annotazioni riguardo alle esperienze personali riscontrate nel corso della pratica. Devo dire che attraverso la pratica di “Seduti con le gambe distese” molti di voi hanno avuto risultati significativi, ma siamo ancora troppo lontani dall’obiettivo che ci eravamo ripromessi di raggiungere. Ho riflettuto molto sul perché: quando praticate questa posizione siete in grado di mantenerla fino a due ore, allora per quale motivo siamo ancora così lontani? Evidentemente quando vi ho insegnato non sono stato abbastanza meticoloso.

Sebbene la nostra illustrazione del metodo di stare seduti con le gambe distese per rilassare la vita sia molto più accurata rispetto alle tecniche antiche, bisogna riconoscere che nel complesso non è ancora sufficiente.

Quello che dobbiamo tenere presente adesso è che non stiamo praticando in maniera comune, ma stiamo lavorando a partire dall’interno: diciamo che il metodo di rilassamento della vita è alla base dello studio del Tàijíquán 太极拳, ma questo è anche il contenuto fondamentale della disciplina. Perciò praticare il rilassamento della vita in questo modo significa praticare a un livello più profondo. In ogni stadio della pratica del Tàijíquán 太极拳 si presta molta attenzione alla zona della vita. Vista l’importanza della questione ho approfondito nuovamente molti testi sul Tàijíquán 太极拳, che non si sono tuttavia rivelati sufficienti per permettermi di insegnarvi a praticare il rilassamento della vita in modo da trarne il massimo beneficio. Mi sono rivolto allora allo Xíngyìquán 形意拳, altra arte marziale a cui mi sono dedicato in passato: molte persone ritengono che lo Xíngyìquán 形意拳 sia uno stile esterno e che alleni una forza dura preparando solo al combattimento. Al contrario, nello Xíngyìquán 形意拳 quello che si allena è la trasformazione del qì : in passato la pratica dello stile era interna e che cosa comportava? Quello che veniva chiamato “raggiungere il vero superando i limiti umani”. Le tecniche daoiste, buddhiste e confuciane sono fondamentalmente coerenti su questo punto. Il processo di “raggiungere il vero superando i limiti umani” è un processo di trasformazione della qualità del qì , quello che in passato veniva indicato dall’espressione “raggiungere il vero superando i limiti umani” indica principalmente tecniche di coltivazione, che dal punto di vista del qìgōng 气功 e delle arti marziali non avviene a livello di yìshí 意识, coscienza: si tratta di modificare il qì , trasformandone la qualità in modo tale che il qì dell’essere umano ordinario sia sostituito dal qì di un essere umano autentico.

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookies al fine di migliorare la navigazione degli utenti. Proseguendo, l'utente dichiara di accettarne l'utilizzo Info